News

Ecm: dal 2014 online lo status dell'aggiornamento dei sanitari

10/11/2013

È pronto il software per attestare i crediti dell’aggiornamento di 1.093.000 sanitari italiani: un compito, quello di registrare i “punti”, che spetta ai consigli provinciali per i professionisti iscritti agli ordini professionali e alla Commissione nazionale per le altre professioni. Dal 2 dicembre ogni sanitario potrà autenticarsi al Cogeaps, il consorzio anagrafe professioni sanitarie, verificare i crediti fin qui acquisiti e quantificare il proprio fabbisogno formativo. Lo ha affermato alla V Conferenza nazionale Ecm, tenuta di recente a Roma, Sergio Bovenga, che guida il Cogeaps.

Nel quadriennio 2008-2011 il 29% dei professionisti ha acquisito i crediti per la certificazione, il 26% ha preso tra 50 e 100 crediti, Il 30%  ha fatto meno di 30 crediti.

Comunque, per chi non si aggiorna, il meccanismo sanzionatorio slitta di un anno.